WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Flash News

ESRS: nuove Q&A pubblicate da EFRAG

31 Maggio 2024
Di cosa si parla in questo articolo

EFRAG ha pubblicato il 30 maggio 2024 delle nuove Spiegazioni, che comprende altresì altre spiegazioni già pubblicate a febbraio e marzo 2024, per assistere le parti interessate nell’attuazione dell’ESRS attraverso la piattaforma EFRAG ESRS Q&A.

EFRAG ha avviato la raccolta di domande relative all’ESRS attraverso la piattaforma EFRAG ESRS Q&A il 24 ottobre 2023; da allora, ha pubblicato, a febbraio e marzo 2024, due serie di 12 risposte a domande che sono state classificate dal Sustainability Reporting Board come spiegazioni (serie di spiegazioni n. 1/2024 e n. 2/2024).

Le spiegazioni sono di natura non autorizzativa e rispondono a domande tecniche sull’ESRS mostrando in quale punto degli standard è presente il contenuto e come orientarsi di conseguenza.

Dal marzo 2024 il Comitato per il bilancio di sostenibilità ha approvato altre 44 spiegazioni: questo documento contiene le prime due serie di spiegazioni di febbraio e marzo e le ulteriori spiegazioni approvate fino a maggio 2024 su base consolidata, per facilitare l’accesso al materiale di implementazione complessivo messo a disposizione dall’EFRAG su base sistematica.

In appendice al presente documento, è stata aggiunta una Tabella delle date di rilascio dell’ID, che mostra quando una spiegazione è stata rilasciata.

Le spiegazioni sono raggruppate per area tematica:

  1. requisiti generali dell’ESRS e informazioni generali
  2. ESRS ambientali
  3. ESRS sociali
  4. ESRS di governance.

Oltre a ordinare le spiegazioni in modo sistematico e ad aumentare la fruibilità per chi cerca una spiegazione, le spiegazioni sono state classificate in relazione ai requisiti informativi degli ESRS.

Inoltre, un indice di parole chiave alla fine dei documenti supporta la ricerca delle domande.

Le domande sono identificate da un numero progressivo di identificazione (ID) che hanno ricevuto quando sono state inviate alla piattaforma Q&A.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter