WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

EIOPA pubblica il Programma di lavoro per il 2015

14 Novembre 2014
Di cosa si parla in questo articolo

L’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA) ha pubblicato il programma di lavoro per il 2015, risultato dell’attività di pianificazione annuale dell’Autorità, ristrutturata sul perseguimento di cinque obiettivi strategici.

Sul fronte della tutela dei consumatori, il lavoro verterà prevalentemente su due importanti dossier legislativi: le disposizioni normative relative alla rifusione della direttiva sull’intermediazione assicurativa (IMD2); e il regolamento relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i prodotti d’investimento al dettaglio preassemblati e assicurativi (PRIIP)

Un’ulteriore importante settore di attività sarà rappresentato dagli elementi di protezione dei consumatori presenti nel parere alla Commissione sulle pensioni complementari, e la comparabilità delle informazioni divulgate attraverso diversi fondi pensionistici.

L’obiettivo strategico legato alla vigilanza prudenziale delle imprese verrà perseguito sia attraverso lo sviluppo del quadro di Solvibilità II, sia, nel settore delle pensioni aziendali e professionali, agevolando la disponibilità transfrontaliera degli EPAP e interessandosi al contempo dei temi relativi alla solvibilità per le pensioni aziendali e professionali utilizzando come punto di partenza la relazione finale dello scorso anno sul primo studio d’impatto quantitativo (QIS).

L’armonizzazione delle prassi di vigilanza tra le varie Autorità europee farà perno, tra l’altro, sullo strumento dei collegi delle autorità di vigilanza.

Uno strumento chiave per valutare la resilienza degli enti finanziari nei confronti degli sviluppi avversi del mercato è la realizzazione di prove di stress. Sulla base del risultato della prova di stress del settore assicurativo del 2014, l’EIOPA utilizzerà, nel corso del 2015, le informazioni raccolte per formulare raccomandazioni su come gestire le vulnerabilità e adottare, se del caso, azioni preventive o correttive insieme a un ulteriore lavoro per migliorare la metodologia degli esercizi futuri. Nel settore delle pensioni professionali, l’EIOPA ha in programma di realizzare le prime prove di stress nel 2015.

EIOPA continuerà poi ad attuare misure volte all’efficienza, per quanto possibile, della propria struttura e della propria governance, garantendo che il rapporto qualità/prezzo tra sue funzioni e il suo personale non sia gravato da processi amministrativi troppo lunghi.

EIOPA proseguirà anche il proprio lavoro all’interno del comitato congiunto con le Autorità Europee di Vigilanza e il Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), con particolare in riferimento ai conglomerati finanziari, alla contabilità e alla revisione dei conti, al rischio e alle vulnerabilità per la stabilità finanziaria, alla protezione dei consumatori insieme alle misure contro il riciclaggio di denaro e allo scambio di informazioni.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05

Iscriviti alla nostra Newsletter