www.dirittobancario.it
Flash News
IVA

Disciplina IVA: chiarimenti AE sulla detrazione in caso di mancato esercizio dell’attività

15 Settembre 2021
Di cosa si parla in questo articolo

Con Risposta n. 584 del 14 settembre 2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al diritto di procedere alla detrazione dell’IVA, da parte di un soggetto passivo, a seguito del mancato esercizio dell’attività.

In particolare, evidenzia l’Agenzia, il diritto alla detrazione sorge e può essere esercitato fin dal momento dell’acquisizione dei beni e dei servizi, anche ammortizzabili (detrazione immediata).

Ciò significa che il contribuente non deve attendere l’effettiva utilizzazione dei beni e dei servizi nella propria attività per stabilire se gli spetta e in quali termini il diritto alla detrazione, essendo a tal fine sufficiente che i beni ed i servizi siano destinati a essere utilizzati in operazioni che danno diritto alla detrazione.

Naturalmente, continua l’Agenzia, deve trattarsi di una destinazione avvalorata oggettivamente dalla natura dei beni e dei servizi acquisiti rispetto all’attività concretamente esercitata o che avrebbe dovuto esercitare il contribuente.

Di cosa si parla in questo articolo