WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
www.dirittobancario.it
Flash News

COVID-19: IVASS raccomanda alle imprese assicurative prudenza nella distribuzione dei dividendi

31 Marzo 2020
Di cosa si parla in questo articolo
Con riferimento alla sorte dei Contratti nell’emergenza Covid19 si segnala il WebSeminar organizzato per il prossimo 15 maggio da questa Rivista. Per maggiori informazioni si rinvia alla pagina dell’evento al link indicato tra i contenuti correlati.

Dopo BCE e Banca d’Italia, anche IVASS raccomanda estrema prudenza nella distribuzione dei dividendi per far fronte all’emergenza da COVID-19 che sta comportando una elevata volatilità dei mercati finanziari internazionali ed europei.

Come si legge nell’avviso pubblicato ieri sul sito dell’IVASS, a livello nazionale, la diffusione della pandemia e i correlati effetti sull’economia italiana rendono prospetticamente incerta l’evoluzione futura dei fattori di rischio cui sono esposte le imprese del settore assicurativo.

L’IVASS, in considerazione di questo mutato quadro economico e finanziario, ha inviato una lettera alle imprese di assicurazione e riassicurazione aventi sede in Italia chiedendo di adottare, a livello individuale e di gruppo, estrema prudenza nella distribuzione dei dividendi e nella corresponsione della componente variabile della remunerazione agli esponenti aziendali.

Il rispetto di queste raccomandazioni, che sono in linea con quelle diffuse dall’EIOPA il 17 marzo scorso (cfr. contenuti correlati), sarà oggetto di stretto monitoraggio da parte dell’Istituto.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04

WEBINAR / 16 Aprile
Il Regolamento europeo sui bonifici istantanei


Nuovi adempimenti per le banche/PSP

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 28/03
Iscriviti alla nostra Newsletter