WEBINAR / 29 marzo
Ius Variandi: i nuovi criteri Banca d’Italia


Le modifiche motivate dall’andamento dei tassi d’interesse e dell’inflazione

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 10/03

WEBINAR / 29 marzo
Ius Variandi: i nuovi criteri Banca d’Italia
www.dirittobancario.it
Flash News

Comunicazione Banca d’Italia in materia di trasparenza dell’offerta di contratti di credito ai consumatori

28 Maggio 2012
Di cosa si parla in questo articolo

Banca d’Italia ha emanato una comunicazione, indirizzata a banche e intermediari finanziari, in materia di trasparenza dell’offerta di contratti di credito ai consumatori.

La comunicazione fa seguito all’indagine promossa nel 2011 dalla Commissione europea sulla conformità dei siti internet delle banche e degli altri intermediari alla normativa in tema di offerta di contratti di credito ai consumatori, e portata avanti in Italia dalla Banca d’Italia congiuntamente con l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

All’esito degli accertamenti condotti, la Banca d’Italia ha rilevato criticità connesse sia al contenuto degli annunci pubblicitari, talvolta non corrispondente a quanto prescritto dalla normativa di riferimento (art. 123 TUB e relative disposizioni di attuazione), sia all’informativa precontrattuale, spesso non pienamente idonea a consentire ai consumatori di effettuare scelte consapevoli (art. 124 TUB e relative disposizioni di attuazione).

Con specifico riguardo alle criticità riscontrate nell’offerta di contratti di credito ai consumatori, la Banca d’Italia evidenzia la necessità che la clientela sia posta nelle condizioni di agire in modo consapevole e informato, di conoscere le caratteristiche dei servizi offerti e di adottare decisioni ponderate.

A tal fine, gli operatori devono assumere ogni iniziativa idonea ad assicurare un elevato livello di conformità della normativa, anche laddove l’offerta dei contratti ai consumatori sia effettuata avvalendosi di intermediari del credito.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 29 marzo
Ius Variandi: i nuovi criteri Banca d’Italia


Le modifiche motivate dall’andamento dei tassi d’interesse e dell’inflazione

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 10/03

WEBINAR / 18 aprile
Titolare effettivo delle persone giuridiche: i nuovi orientamenti FATF – GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 31/03
Iscriviti alla nostra Newsletter