WEBINAR / 18 aprile
Titolare effettivo delle persone giuridiche: i nuovi orientamenti FATF – GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 31/03

WEBINAR / 18 aprile
Titolare effettivo delle persone giuridiche: i nuovi orientamenti FATF – GAFI
www.dirittobancario.it
Flash News

Codice Corporate Governance: rapporto annuale e raccomandazioni 2023

27 Gennaio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Il Comitato per la Corporate Governance ha approvato la Relazione annuale sull’attività svolta nel 2022, che contiene anche il decimo Rapporto sull’applicazione del Codice di Corporate Governance e le raccomandazioni 2023.

Il Rapporto in oggetto presenta la prima attività di monitoraggio sull’applicazione del nuovo Codice di Corporate Governance, in vigore dall’esercizio 2021, che ha introdotto importanti novità soprattutto sul tema della sostenibilità.

Il Rapporto segnala come le prassi di corporate governance delle società quotate evidenzino un progressivo miglioramento nelle aree segnalate nelle raccomandazioni dello scorso anno:

  • nomina e valutazione sulla competenza degli amministratori indipendenti;
  • determinazione di piani di successione per gli amministratori di tipo esecutivo;
  • determinazione di pacchetti retributivi per gli amministratori delegati correlati ad obiettivi ambientali e sociali.

L’avanzamento nell’applicazione delle raccomandazioni, in attuazione del Codice di Corporate Governance, risulta maggiore nelle società di minori dimensioni, riducendosi il divario con le società di più grandi dimensioni.

Il Rapporto evidenzia come stia crescendo in modo significativo l’attenzione verso i fattori di sostenibilità, infatti, circa due terzi delle società monitorate hanno previsto l’introduzione di obiettivi di sostenibilità all’interno dei piani strategici o hanno adottato piani specifici o policy per la gestione degli impatti ambientali e sociali nelle loro attività.

L’introduzione dei fattori di sostenibilità (ESG) nel modello operativo e organizzativo, rileva il Comitato, si sta tuttavia realizzando in modo graduale e diversificato, confermando, pertanto, l’importanza dei cambiamenti strutturali necessari.

Le raccomandazioni del Comitato per l’applicazione del Codice di Corporate Governance per il 2023

Per supportare le società in questo percorso, il Comitato ha individuato una serie di raccomandazioni.

Sul punto, per un’adeguata applicazione del Codice di Corporate Governance, il Comitato ha individuato le seguenti principali priorità:

  • rinforzare il dialogo con gli azionisti e gli altri stakeholder rilevanti per la società;
  • individuare criteri maggiormente oggettivi per la valutazione sull’indipendenza degli amministratori, con particolare attenzione ai rapporti professionali, commerciali e finanziari con la società, le sue controllate o controllanti o con i relativi amministratori esecutivi e top manager;
  • migliorare la trasparenza sulle componenti variabili delle remunerazioni degli amministratori, con particolare riferimento ai fattori e agli obbiettivi ESG.

Per approfondimenti

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 18 aprile
Titolare effettivo delle persone giuridiche: i nuovi orientamenti FATF – GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 31/03

WEBINAR / 05 maggio
Whistleblowing: il decreto di attuazione
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 15/04