WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09


WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti
www.dirittobancario.it
Flash News

Cartolarizzazioni STS: bozza di RTS sull’omogeneità delle esposizioni sottostanti

28 Luglio 2022
Di cosa si parla in questo articolo

L’EBA ha avviato una consultazione sul progetto di norme tecniche di regolamentazione (RTS) specificando i criteri per ritenere omogenee le esposizioni sottostanti in cartolarizzazioni, come da mandato previsto dagli articoli 20, paragrafo 14, e 24, paragrafo 21, e 26 ter, paragrafo 13, del regolamento (UE) 2017/2402 (Regolamento cartolarizzazioni).

Il requisito di omogeneità mira a facilitare la valutazione dei rischi in un insieme di esposizioni sottostanti ed a consentire agli investitori di svolgere un’adeguata due diligence.

La proposta di RTS andrà a modificare il regolamento delegato (UE) 2019/1851 della Commissione (RTS esistenti) e saranno applicabili a tutte le cartolarizzazioni.

Il progetto di RTS riprende le disposizioni sull’omogeneità stabilite negli attuali RTS con alcune modifiche.

Pur estendendo il campo di applicazione alle cartolarizzazioni in bilancio, la proposta di RTS stabilisce gli stessi criteri per la valutazione dell’omogeneità per tutte le cartolarizzazioni.

Considerata la rilevanza dei prestiti alle imprese e alle PMI nel contesto delle cartolarizzazioni semplici trasparenti e standardizzate (cartolarizzazioni STS), sono stati apportati adeguamenti a uno dei fattori di omogeneità (il tipo di debitore) per riflettere le attuali pratiche di mercato e gli approcci di valutazione del rischio di credito applicati a tali tipi di attività.

Inoltre, per garantire la coerenza, modifiche simili vengono apportate al rispettivo fattore di omogeneità per tutti i tipi di attività rilevanti.

Infine, la proposta di RTS specifica ulteriormente il tipo di attività per le linee di credito concesse alle imprese, dove vengono applicati standard di sottoscrizione simili a quelli delle persone fisiche.

La consultazione avrà termine il 28 ottobre 2022.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09


WEBINAR / 26 settembre
Operazioni di pagamento non autorizzate: nuove aspettative di vigilanza


Comunicazione Banca d’Italia 17 giugno 2024

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 3/09

Iscriviti alla nostra Newsletter