WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Applicabilità dell’art. 10 legge fall. alla società di capitali trasformata in comunione d’azienda

9 Ottobre 2019

Sara Addamo, Dottoranda in Studi Giuridici Comparati ed Europei presso l’Università di Trento

Cassazione Civile, Sez. I, 19 giugno 2019, n. 16511 – Pres. Genovese, Rel. Amatore

Di cosa si parla in questo articolo
Il prossimo 15 novembre si terrà a Milano il Convegno di rassegna di giurisprudenza fallimentare organizzato da questa Rivista. Per maggiori informazioni si rinvia al link indicato tra i contenuti correlati.

Nel caso di specie era stata deliberata una trasformazione eterogenea, ex art. 2500-septies c.c., con passaggio da una società di capitali ad una comunione di azienda e, a seguito dell’estinzione della società con relativa cancellazione dal registro delle imprese, ne era stato dichiarato il fallimento entro il termine di cui all’art. 10 legge fall.

Secondo la Corte di Cassazione, sebbene in generale la trasformazione societaria configuri una vicenda meramente evolutivo-modificativa del medesimo soggetto giuridico, senza la produzione di alcun effetto successorio ed estintivo, nel caso di passaggio da una società ad una impresa individuale (come espressamente già previsto dalla giurisprudenza di legittimità: Cass., sez. 1, 06 febbraio 2002, n. 1593; Cass., sez. I, 30 gennaio 1997, n. 965), nonché da una società ad una comunione d’azienda, si determina sempre un rapporto di successione tra soggetti distinti, perché persona fisica e persona giuridica si distinguono sia per forma che per natura.

Pertanto, la nascita di una comunione indivisa tra due o più persone fisiche, cui l'ente collettivo trasferisca il proprio patrimonio, non preclude la dichiarazione del fallimento della società entro il termine di un anno dalla sua eventuale cancellazione dal registro delle imprese.

 

 

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter