WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

Anche l’Eba pubblica i risultati dello stress test a livello UE 2014

29 Ottobre 2014
Di cosa si parla in questo articolo

L’EBA ha pubblicato i risultati dello stress test 2014 condotto su 123 banche. Scopo dello stress test è quello di valutare la resilienza delle banche dell’UE agli sviluppi economici negativi, in modo da capire gli aspetti di vulnerabilità, completare il risanamento del settore bancario dell’UE e aumentare la fiducia degli investitori.

Per prepararsi allo stress test, le banche dell’UE hanno compiuto un progresso significativo nel rafforzamento delle loro posizioni patrimoniali, come mostrano i livelli di partenza dei valori relativi al Common Equity Tier 1 (CET1). Solo tra gennaio e settembre 2014, esse hanno registrato un aumento del patrimonio netto di 53,6 miliardi di euro (39,2 miliardi di euro al netto di rimborsi e riacquisti) e 39,1 miliardi di strumenti convertibili contingenti (Tier 1 e Tier 2).

I risultati dello stress test a livello UE mostrano un impatto complessivo dello scenario macroeconomico negativo sul rapporto CET1 di 260 punti base in un orizzonte triennale, con l’indicatore di CET1 che scende dall’11,1% nel 2013 all’8,5% nel 2016.

I fattori principali di questo impatto sono le perdite dovute al rischio di credito, che rappresentano 440 punti base della diminuzione del rapporto CET1 e un aumento dell’esposizione complessiva al rischio (110 punti base).

L’impatto dello stress test sulle posizioni patrimoniali delle banche è valutato tenendo conto delle disposizioni transitorie nazionali previste dalla Direttiva sui requisiti patrimoniali (CRD IV) e dal Regolamento sui requisiti patrimoniali (CRR). Tuttavia, per garantire coerenza e comparabilità, per la prima volta l’EBA rivela l’impatto dello stress test anche sugli indici patrimoniali ai sensi della  CRD IV e del CRR una volta pienamente attuati. Queste informazioni aggiuntive aiuteranno gli operatori del mercato a comprendere meglio il per corsoverso la piena attuazione di CRD IV/CRR.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 30 Maggio
Clausole di fallback e piani di sostituzione nel nuovo 118-bis TUB

ZOOM MEETING
Offerte per iscrizioni entro il 16/05


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05

Iscriviti alla nostra Newsletter