WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

Accantonamenti prudenziali a copertura degli NPL: l’analisi BCE

28 Luglio 2022
Di cosa si parla in questo articolo

La Banca Centrale europea (BCE) ha pubblicato un documento di analisi sull’impatto economico delle aspettative di vigilanza in materia di accantonamenti prudenziali a copertura degli NPL nell’area dell’euro.

Il presente documento esamina l’impatto macroeconomico delle due politiche proposte dalla Vigilanza bancaria della BCE per contrastare l’elevata quota di crediti deteriorati (NPL) nei bilanci delle banche dell’area dell’euro.

La prima riguarda le aspettative di copertura per i nuovi NPL stabilite nell’Addendum alla Guida sugli NPL della BCE, che mira a prevenire l’accumulo di nuovi NPL, la seconda riguarda le aspettative di copertura per gli NPL legacy, che mirano alla riduzione di quelli già esistenti.

La valutazione d’impatto viene analizzata attraverso un modello semistrutturale, il Banking Euro Area Stress Test (BEAST).

Le aspettative di vigilanza sugli accantonamenti prudenziali a copertura degli NPL si sono rivelate efficaci nel ridurre gli NPL delle banche.

L’introduzione graduale delle politiche può ridurre temporaneamente la redditività della banca a causa dell’aumento degli obiettivi di copertura delle perdite su crediti.

Tuttavia, su un orizzonte temporale più lungo, i tassi di NPL più bassi riducono l’incertezza e consentono alle banche di accedere a finanziamenti più economici sui mercati, a vantaggio in ultima analisi dei prestiti e della crescita della produzione.

Inoltre, le aspettative di copertura possono anche ridurre moderatamente ma persistentemente la prociclicità del sistema bancario.

L’obiettivo delle aspettative di vigilanza in materia di copertura di copertura di vigilanza è la tempestiva e adeguata copertura dei crediti deteriorati.

Le aspettative di vigilanza in materia di accantonamenti prudenziali a copertura degli NPL sono entrate in vigore nel 2019 e prescrivono tassi di accantonamento prudenziale che dipendono dalla garanzia sottostante e dal momento del default.

Il periodo di copertura totale dell’esposizioni varia da tre anni per le esposizioni non garantite a nove anni per le esposizioni garantite da immobili.

Le aspettative di vigilanza in materia di accantonamenti prudenziali a copertura degli NPL legacy sono diventate vincolanti nel 2020 e dovrebbero rimanere in vigore fino alla fine del 2026, quando l’intero stock di NPL in default accumulato prima del 1° aprile 2018 dovrebbe già essere completamente accantonato.

La progressione dei tassi di copertura dipende dal tipo di garanzia sottostante, dall’annata di NPL e dal rapporto NPL iniziale di una banca.

L’analisi del modello fornisce una stima superiore dei costi e una stima più equilibrata dei benefici.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 30 Maggio
Clausole di fallback e piani di sostituzione nel nuovo 118-bis TUB

ZOOM MEETING
Offerte per iscrizioni entro il 16/05


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05

Iscriviti alla nostra Newsletter