Risk management
07/07/2020

CRR 2: da EBA le novità agli ITS su disclosure e reporting

L’EBA, come da mandato previsto dall’art. 430 del Regolamento (UE) n. 575/2013 (CRR) relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento, così come modificato dal Regolamento (UE) 2019/876 (CRR 2), ha pubblicato un progetto di norme tecniche di attuazione (ITS) che stabilisce un modello uniforme di segnalazione, le istruzioni sull’utilizzo del modello, le frequenze e le date di segnalazione e le soluzioni IT ai fini dell’obbligo di segnalazione per l’informativa sul coefficiente di leva finanziaria e sulle sue componenti.

L’EBA ha inoltre elaborato un progetto di modifica ai propri ITS sull’attività di reporting dove vengono prese in considerazione le modifiche introdotte dal CRR 2 e dal Regolamento (UE) 2019/630 che modifica il Regolamento (UE) n. 575/2013 per quanto riguarda la copertura minima delle perdite sulle esposizioni deteriorate (Prudential Backstop Regulation) prevedendo nuovi requisiti di segnalazione relativi al rischio di credito di controparte, al coefficiente di finanziamento stabile, alla copertura minima delle esposizioni deteriorate, fondi propri, rischio di credito, grandi esposizioni, coefficiente di leva finanziaria, indicatori FINREP e G-SII.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.