Finanza
29/11/2019

Rischi climatici, finanza e banche centrali: l’intervento di Banca d’Italia

Il capo del Dipartimento Mercati e sistemi di pagamento della Banca d’Italia, Paolo Marullo Reedtz, è intervenuto all’ICMA and ASSIOM FOREX Conference sul tema “Rischi climatici, finanza e banche centrali”.

Nel corso del suo intervento Marullo Reedtz si è soffermato sul ruolo della finanza per un’economia sostenibile, sui rischi climatici e sul rapporto tra finanza sostenibile e banche centrali.

Concludendo, Marullo Reedtz ha rilevato che per proseguire e ampliare la portata degli interventi a riduzione dei rischi climatici, il processo richiede progressi lungo almeno due direttrici: regole per una maggiore trasparenza nella diffusione di dati effettivamente confrontabili sulla “sostenibilità ambientale e sociale” delle imprese; sviluppo di metodologie di valutazione dei rischi di natura climatica che coniughino il rigore scientifico con la flessibilità di utilizzo e su cui possano poggiare le scelte di investimento degli operatori e politiche prudenziali dei supervisori.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.