Credito
26/09/2019

I risultati dell’indagine Banca d’Italia sul costo dei conti correnti

Banca d’Italia ha pubblicato la nuova indagine sul costo dei conti correnti che raccoglie informazioni analitiche sulle spese di gestione effettivamente sostenute dalle famiglie nel corso di un anno e documentate negli estratti conto di fine anno.

L’indagine rileva per ciascun conto e per ciascuna tipologia di servizio ad esso associato il numero di operazioni svolte nel corso dell’anno e la spesa corrispondente, permettendo di calcolarne il relativo costo unitario. Pertanto, la stima della spesa riflette gli effettivi comportamenti dei correntisti e le condizioni concretamente applicate; le relative modalità di calcolo differiscono da quelle dell’Indicatore Sintetico di Costo (ISC), calcolato in base a panieri ipotetici di servizi fruiti dai consumatori e alle condizioni indicate nei fogli informativi (si veda la nota metodologica).

Sono inoltre acquisite informazioni sulle commissioni applicate e sugli interessi connessi ad eventuali scoperti e affidamenti in conto corrente.

La rilevazione svolta nel 2019, che ha come oggetto l’operatività del 2018, è stata condotta su 12.842 conti correnti bancari e 957 conti correnti postali, selezionati a partire rispettivamente da 614 sportelli bancari e 48 sportelli postali; il dato riferibile ai conti bancari include 678 conti on line non riferibili a sportelli. La numerosità degli sportelli bancari e postali è lievemente diminuita rispetto alle precedenti edizioni.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.