Banche e intermediari finanziari
11/11/2014

Consultazione EBA sui nuovi RTS in materia di valutazione nelle procedure di risanamento e nella risoluzione

L’EBA ha avviato una consultazione sulla bozza di Standard Tecnici di Regolamentazione (RTS) in materia di valutazione nelle procedure di risanamento e nella risoluzione. Questi Standard hanno lo scopo di fornire una struttura comune alle decisioni prese dalle autorità di risoluzione e da periti indipendenti e promuovere un’applicazione coerente delle metodologie di tali valutazioni nell’Unione Europea. La consultazione è aperta fino al 6 febbraio 2015.

La Direttiva per il recupero e la risoluzione bancaria (BRRD) fornisce un quadro esauriente dei poteri di risoluzione di cui le autorità dispongono per intervenire nei confronti di banche in fallimento e proteggere l’interesse pubblico. Per assicurare che le autorità esercitino questi poteri in modo da ridurre il rischio che i costi ricadano sul contribuente, preservare il valore laddove possibile e rispettare i diritti di proprietà degli azionisti e creditori interessati, la BRRD richiede che siano svolte valutazioni indipendenti per informare le decisioni delle autorità. Tali valutazioni sono richieste per diversi scopi, sia precedentemente, sia successivamente alla risoluzione.

Prima della risoluzione, le valutazioni devono (i) determinare se le condizioni per la risoluzione, la svalutazione o la conversione degli strumenti di capitale sono soddisfatte e (ii) informare la scelta sull’azione di risoluzione da adottare, la portata di eventuali svalutazioni o conversioni di strumenti di capitale e altre decisioni sull’esercizio degli strumenti di risoluzione.

Dopo la risoluzione, le valutazioni devono determinare se gli azionisti e/o i creditori avrebbero ricevuto un miglior trattamento se l’ente fosse stato sottoposto alla normale procedura di insolvenza.

Questi standard non si propongono di fornire dettagliate regole di valutazione per particolari tipologie diattività o passività, bensì di specificare i principi sulla base dei quali i periti indipendenti devono svolgere le proprie valutazioni nei singoli casi.

Le diverse finalità a cui queste valutazioni rispondono richiedono approcci diversi alla valutazione, come riconosciuto nei considerando e dal dispositivo della BRRD.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.