Attualità
12/02/2018

Valute virtuali: le ESAs si soffermano sui rischi per i consumatori

Il Comitato congiunto delle tre autorità europee di vigilanza europee (ESMA, EBA ed EIOPA, insieme ESAs) hanno emesso documento che evidenzia i rischi per i consumatori derivanti dall’acquisto di valute virtuali.

Le autorità europee di vigilanza temono infatti che un numero crescente di consumatori stiano acquistando simili prodotti inconsapevoli dei rischi connessi. Le valute virtuali come i Bitcoin, evidenziano le ESAs, sono soggetti a un’estrema volatilità dei prezzi, per cui i consumatori che acquistano valute virtuali devono essere consapevoli che esiste un alto rischio di perdita, anche totale, del capitale investito.

Tra i problemi, le ESAs evidenziano come le operazioni di acquisto e vendita delle monete virtuali non siano regolamentate nel quadro UE, e che i consumatori non beneficino delle tutele prevista dalla disciplina prevista per i servizi di investimento.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.