Array
(
    [1348] => Array
        (
            [parent] => Professionisti
        )

)
Professionisti
17/09/2012

Esercizio abusivo della professione da parte di uno dei soci: lecito il sequestro preventivo dello studio

Cassazione Penale, Sez. VI, 12 settembre 2012, n. 34974

Con sentenza n. 34974 del 12 settembre 2012 la VI sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione ha confermato il sequestro preventivo dello studio professionale di cui l’indagato era socio unitamente ad altri professionisti.

Nel caso di specie, la Cassazione ha ritenuto che l’immobile adibito a studio fosse collegato da un nesso strumentale diretto e immediato all’esercizio dell’abusiva attività dell’indagato e pertanto potesse essere sottoposto a sequestro preventivo, unitamente ai beni strumentali siti al suo interno rientrando nella nozione di cosa pertinente al reato, in rapporto di necessaria, specifica e strutturale correlazione con la commissione dell’attività illecita di esercizio abusivo della professione.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.