Array
(
    [22969] => Array
        (
            [parent] => Fallimentare - Restructuring
            [childrens] => Array
                (
                    [11272] => Concordato preventivo
                )

        )

    [10896] => Array
        (
            [parent] => Profili processuali
        )

)
Fallimentare - Restructuring - Concordato preventivoProfili processuali
08/06/2020

Le SU sull’ammissibilità della domanda giudiziale proposta dal debitore ammesso al concordato preventivo

Cassazione Civile, Sez. U., 28 maggio 2020, n. 10080 - Pres. Travaglino, Rel. Cosentino

L’imprenditore che abbia presentato istanza di ammissione al concordato preventivo non perde la capacità di stare in giudizio, come non la perde l’imprenditore che sia stato ammesso al concordato; pertanto, la mancata autorizzazione del tribunale alla proposizione di una domanda giudiziale da parte di un imprenditore che abbia chiesto di essere ammesso al concordato preventivo non incide sull’ammissibilità della domanda stessa.

 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.