Array
(
    [22970] => Array
        (
            [parent] => Banca e Finanza
            [childrens] => Array
                (
                    [10821] => Derivati
                )

        )

)
Banca e Finanza - Derivati
05/06/2014

Derivati del Comune di Milano: le motivazioni della sentenza d’appello di assoluzione dall’accusa di truffa

Corte d’Appello di Milano, 03 giugno 2014, n. 1937

La Corte d’Appello penale di Milano ha depositato nella giornata del 03 giugno scorso le motivazioni della sentenza del 07 marzo 2014 che ha assolto dall’accusa di truffa nella stipula dei contratti derivati con il Comune di Milano i funzionari di Deutsche Bank, Depfa, JP Morgan e Ubs, coinvolti nel procedimento, nonché le stesse banche per responsabilità amministrativa ex D.Lgs. 231/2001.

Contestualmente, la Corte d’Appello ha revocato la confisca disposta ai sensi dell’art. 19 D.Lgs. 231/2001 per la somma complessiva di circa 89 milioni di euro a carico delle stesse banche.

La sentenza della Corte d’Appello di Milano ha ribaltato la decisione del Tribunale di Milano n. 13976 del 19 dicembre 2012, con cui era stata invece disposta la condanna.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.