Format: 2020-12-06
Format: 2020-12-06
Privacy
28/09/2011

La tutela della privacy del correntista alla luce degli ultimi orientamenti della Cassazione

Avv. Ramona Cavalli

1. Premessa: la fattispecie. Con ordinanza n. 17014 del 04 agosto 2011, la Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di un correntista contro la sentenza emessa dal Tribunale di Ferrara che respingeva l’istanza di risarcimento dei danni non patrimoniali proposta ex art. 152 D. Lgs. 196/2...

Credito
02/08/2011

Il D.Lgs 141/2010: introduzione al nuovo titolo V del testo unico bancario

Luca Corrò, dottore commercialista, Corrò Lepscky Assoc. dottori commercialisti, Venezia

Il presente articolo costituisce un aggiornamento dell’articolo già apparso su “Il Commercialista Veneto”, n. 197/2010.   In data 4 settembre 2010 è stato pubblicato nel numero 207 della GU il decreto legislativo 141recante l’attuazione della direttiv...

Garanzie
06/07/2011

Quasi un decennio di Collateral Directive

Avv. Armando Nania

1.Correva l’anno 2006 allorché, nella Relazione di valutazione su quella che era da poco divenuta la direttiva del 6 giugno 2002, n. 47 (di seguito, la Collateral Directive) relativa ai contratti di garanzia finanziaria (recepita in Italia con il decreto legislativo del 21 maggio 2004, n...

Responsabilità degli Enti (D.Lgs. 231/2001)
01/07/2011

La responsabilità penale dell’Organismo di Vigilanza

Avv. Davide Picco

Come noto, l’organismo di vigilanza introdotto nel nostro ordinamento dall’art. 6 del decreto legislativo n. 231/2001, ha il compito di monitorare il funzionamento e il rispetto dei modelli organizzativi predisposti da ogni singolo ente al fine di prevenire la commissione dei c.d. &ldq...

24/06/2011

Aliquota addizionale del 10% sugli importi corrisposti, a titolo di bonus e stock options, ai dirigenti e collaboratori che operano nel settore finanziario. Gli ultimi chiarimenti dell’Amministrazione.

Redazione Diritto Bancario

L’art. 33, del D.L. 31 maggio 2010, n. 78 (convertito con modificazioni dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122), come interpretato dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate, 15 febbraio 2011, n. 4/E e dalla Risoluzione ministeriale, 11 marzo 2011 n. 31/E, prevede che gli importi corrispos...

24/06/2011

Anche gli istituti finanziari e bancari italiani dovranno tenere conto della cd. FATCA

Redazione Diritto Bancario

Il Foreign Account Tax Compliace Act (FATCA), adottato dal Congresso statunitense nel 2010, prevede che le istituzioni finanziarie estere (quindi anche italiane) debbano rivelare l’identità di ciascuna persona americana titolare di un conto presso di esse. In particolare, a partire ...

Fallimento
13/07/2011

Rimesse bancarie ed azione revocatoria nel diritto fallimentare

Avv. Giulio Polati

Come noto, il Decreto Legge 14 marzo 2005 n. 35, convertito con Legge 14 maggio 2005 n. 80, ha sensibilmente modificato l’istituto dell’azione revocatoria fallimentare. La nuova disciplina, applicabile alle procedure concorsualidichiarate dopo l’entrata in vigore del decreto st...

Finanza
15/06/2011

Truffa ai consumatori e responsabilità della Consob

Redazione Diritto Bancario

Con sentenza 23 marzo 2011 n. 668, la III^ Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha sancito la responsabilità della Consob per violazione delprincipio di diligenza nello svolgimento della propria attività di controllo, confermandone la condanna al risarcimento del danno in favore...

Finanza
15/06/2011

Operatore qualificato e applicabilità delle regole generali di comportamento nel regime pre MiFID

Redazione Diritto Bancario

Nel regime previgente (pre MiFID) la normativa di settore distingueva due tipologie di investitori: gli operatori qualificati e operatori non qualificati. Secondo quanto prevedeva l’art. 31, comma 2, Regolamento 11522/98 - Regolamento Intermediari, erano operatori qualificati “gli inte...

Finanza
15/06/2011

I costi impliciti nei contratti derivati

Redazione Diritto Bancario

Come noto, i contratti derivati, che trovano nel nostro ordinamento espresso riconoscimento all’art. 1, comma 2, lett. d-j Testo Unico della Finanza (c.d. “T.U.F.”), si caratterizzano per il fatto che il loro valore dipende (quindi “deriva”) dal prezzo di mercato...