Servizi di pagamento
25/02/2013

Bonifici e addebiti diretti in euro: le nuove Istruzioni Banca d’Italia di recepimento del Regolamento (UE) n. 260/2012

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 22 febbraio 2013 il Provvedimento Banca d’Italia del 12 febbraio 2013 recante le Istruzioni applicative del Regolamento (UE) n. 260/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce i requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti in euro e che modifica il Regolamento (CE) n. 924/2009.

Il Regolamento UE n. 260/2012, entrato in vigore il 31 marzo 2012, fissa i requisiti tecnici e commerciali per l’esecuzione dei bonifici e degli addebiti diretti conformi alla SEPA e stabilisce termini puntuali per l’adozione degli standard paneuropei nei pagamenti nazionali e transfrontalieri.

A fronte del nuovo regime comunitario, dal 01 febbraio 2014 tutti i bonifici e tutti gli addebiti diretti dovranno essere effettuati dalle banche e dagli altri prestatori di servizi di pagamento secondo gli standard previsti nel Regolamento stesso anziché con le procedure e gli standard nazionali.

Con il presente Provvedimento la Banca d’Italia fornisce le indicazioni necessarie per una corretta e tempestiva applicazione del Regolamento europeo, tenendo conto, oltre che delle relative prescrizioni, dell’esigenza di facilitare la fluida migrazione agli standard conformi alla SEPA, fornendo indicazioni applicative.

Le nuove Istruzioni entrano in vigore il giorno della loro pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.