Mercati finanziari e sistemi di pagamento
14/05/2021

Piani di business continuity per i mercati e gli intermediari: il punto dello IOSCO

IOSCO ha pubblicato un documento che analizza l’applicazione da parte dei paesi aderenti del quadro normativo previsto dalle sue Raccomandazioni del 2015 sui Business Continuity Plans (BCP) per i mercati e per gli intermediari.

In particolare, evidenzia IOSCO tredici paesi su 33 hanno attuato pienamente e coerentemente le raccomandazioni in esame, con particolare riferimento:

  • Ai piani di continuità operativa relativamente alle funzioni esternalizzate;
  • all’ obbligo di condurre una revisione regolare degli accordi BCP in risposta a cambiamenti aziendali sostanziali.

Sul punto, il documento raccomanda che i membri includano nei loro quadri normativi:

  • i poteri necessari affinché l’autorità di regolamentazione stabilisca e applichi i requisiti per le sedi di negoziazione e gli intermediari quando stabiliscono, mantengono e aggiornano i BCP;
  • sistemi di emergenza o di ripristino di emergenza per il comparto IT;
  • norme atte a garantire sufficiente chiarezza sulla governance e responsabilità dei consigli di amministrazione in relazione ai sistemi di emergenza.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.