Previdenza complementare
22/02/2012

La COVIP detta nuove istruzioni per il calcolo dell’indicatore di turnover di portafoglio

Con Circolare del 17 febbraio 2012 prot. 648 la COVIP ha dettato nuove istruzioni per il calcolo dell’indicatore di turnover di portafoglio, termine con cui si esprime la quota del portafoglio di un fondo pensione che nel periodo di riferimento è stata "ruotata" ovvero sostituita con altri titoli o forme di investimento.

Sul punto si ricorda come le disposizioni sulla nota informativa (cfr. Schema di Nota informativa di cui alla Deliberazione COVIP 31 ottobre 2006) prevedano che i fondi forniscano informazioni sul tasso di movimentazione annuale del portafoglio (turnover) nella sezione "Informazioni sull’andamento della gestione" al punto A "Le politiche di investimento e la gestione dei rischi", "illustrando sinteticamente il significato dell’indicatore".

A partire dagli aggiornamenti della nota informativa necessari per illustrare i dati dell’anno 2011, ovvero alla prima occasione utile, ove detti aggiornamenti siano già stati predisposti, le forme pensionistiche complementari che adottano lo Schema di Nota informativa sopra richiamato dovranno quindi calcolare il livello del turnover di portafoglio sulla base delle istruzioni fornite dalla nuova Circolare.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.