WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Verbale di assemblea mancante dell’indicazione dei nominativi dei soci intervenuti

8 Marzo 2017

Marta Colombo, Trainee presso Lombardi Segni e Associati

Cassazione Civile, Sez. I, 12 gennaio 2017, n. 603

Di cosa si parla in questo articolo

Secondo gli Ermellini, l’indicazione nel verbale dei nominativi dei soci dei partecipanti all’assemblea, unitamente a quella delle modalità e del risultato delle votazioni, nonché (pure per allegato) dei soci favorevoli, astenuti o dissenzienti, è volta ad assicurare la concreta e immediata conoscenza di quanto avvenuto in sede di assemblea da parte del socio assente, essendo l’unico strumento attraverso il quale quest’ultimo è posto nella condizione di poter valutare la sussistenza o meno delle condizioni di impugnabilità della delibera assunta.

Prosegue la Corte sottolineando che, ai sensi dell’art. 2377 c.c., comma 4, n. 3, l’indicazione dei partecipanti e dei votanti è elemento imprescindibile per ricostruire la genesi del processo deliberativo e accertare la validità delle deliberazioni assunte, sicché “la mancanza della relativa documentazione (anche in “allegato” al verbale) giustifica l’annullamento della delibera”.

Di cosa si parla in questo articolo
Iscriviti alla nostra Newsletter

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02
Iscriviti alla nostra Newsletter