WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 13/03

WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
www.dirittobancario.it
Flash News

Ultime news dal mondo dei mercati

15 Ottobre 2012

Consultique

CDS e Rating

15.10.2012 – Il rischio sovrano e bancario si è mosso nella settimana sulle notizie proveniente da autorità, agenzie di rating e mercato. A inizio settimana è stata ufficializzata l’entrata in scena del fondo ESM al quale è stato assegnato un rating AAA, soggetto però, nel caso di Moody’s ad un outlook negativo, motivato dagli inevitabili legami del fondo con la crisi statale e bancaria di alcuni paesi dell’Euro Zona. Sono arrivati in settimana anche due interventi su due paesi dell’Eurozona: Cipro, declassata da Moody’s a B3 per le profonde difficoltà del settore bancario del Paese,che sono il risultato del deterioramento delle condizioni in Grecia e sulla stessa isola di Cipro, e Spagna, declassata da S&P’saBBB-,per via delle difficoltà del governo nel fronteggiare una crisi di cui è in balia non solo l’economia reale, ma anche l’intero sistema bancario del paese.

Valute & Commodity

Il fronte valute è stato caratterizzato da due forze contrastanti che hanno permesso una sostanziale stabilità dei cambi. Da una parte le permanenti difficioltà in Europa e dall’altra alcuni buoni dati sul fronte macro in America che hanno invece spinto al rialzo il cambio Er/Usd. Rispetto alle altre valute la situazione è rimasta pressoché coerente con i movimenti dell’Euro rispetto al Dollaro USA. La sostanziale stabilità del cambio ha garantito una certa stabilità anche per le quotazioni delle materie prime. I buoni dati macro in America hanno avvantaggiato le materie prime più speculative come il petrolio, mentre l’oro ha subito una fase di consolidamento sulle quotazioni già raggiunte nelle scorse settimane.

Dati Macro

I dati macro della scorsa settimana hanno portato qualche nota positiva, nonostante le stime di crescita vengano continuamente riviste al ribasso da autorità e governi. Due i dati positivi degni di nota: le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione che sono scese a sorpresa ai minimi degli ultimi quattro anni e il dato sulla fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan che, stimato al ribasso, ha invece fatto segnare un aumento marcato del quale i mercati hanno beneficiato sul finire dell’ottava. In settimana in uscita alcuni dati sul settore immobiliare americano,lo ZEW tedesco e alcuni dati sull’economia cinese (sentiment di imprenditori e variazione del PIL in primis).

 

 

AVVERTENZA: tutte le presenti informazioni NON DEVONO in alcun modo essere considerate un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di valori mobiliari, avendo carattere meramente informativo. Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell’arte delle conoscenze e delle tecnologie. La loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Bancaria Consulting S.r.l., dei suoi soci, delle persone che vi lavorano o collaborano per la preparazione delle medesime. Ogni notizia o opinione espressa nelle presenti informazioni può essere soggetta a cambiamenti o modifiche senza preavviso. In nessun caso Bancaria Consulting S.r.l. o uno qualsiasi dei suoi soci, delle persone che vi lavorano o collaborano potranno essere ritenuti responsabili per danni di qualunque tipo, diretti o indiretti, derivanti o in altro modo legati all’accesso, all’uso o alla divulgazione delle presenti informazioni.


WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 13/03

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02