WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

Shareholders’ Rights Directive: il Consiglio adotta il testo di modifica

4 Aprile 2017
Di cosa si parla in questo articolo

Il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato, in data 3 aprile 2017, il testo della Proposta di Direttiva volta a rafforzare i diritti e l’impegno degli azionisti nelle grandi imprese europee.

La Proposta di Direttiva ha come obiettivo l’incoraggiamento all’impegno trasparente e attivo da parte degli azionisti delle società quotate, rivedendo l’attuale disciplina di cui alla Direttiva 2007/36/CE relativa all’esercizio di alcuni diritti degli azionisti di società quotate (Shareholders’ Rights Directive).

Il testo della nuova Direttiva stabilisce taluni requisiti specifici per migliorare la sostenibilità delle imprese sul medio-lungo periodo, mediante l’applicazione di incentivi volti ad incoraggiare il mantenimento dell’impegno degli azionisti a lungo termine e aumentare la trasparenza nelle società.

Più in particolare, i requisiti previsti dalla nuova Direttiva riguardano:

  • la remunerazione degli amministratori;
  • l’identificazione degli azionisti;
  • la facilitazione dell’esercizio dei diritti degli azionisti;
  • la trasmissione delle informazioni;
  • la trasparenza relativa agli investitori istituzionali, ai gestori patrimoniali e ai consulenti; e
  • la disciplina delle operazioni con parti correlate.

La nuova Direttiva sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Gli Stati Membri avranno tempo fino a due anni per recepire le nuove disposizioni nel proprio diritto nazionale.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01