WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni
www.dirittobancario.it
Flash News

Risk Dashboard EIOPA: stabile il comparto assicurativo nonostante nuovi rischi

3 Agosto 2022
Di cosa si parla in questo articolo

L’EIOPA ha pubblicato la propria risk dashboard basata sui dati raccolti ai sensi della Direttiva 2009/138/CE (Solvency II) del primo trimestre del 2022.

I risultati evidenziano che le esposizioni degli assicuratori ai rischi macro, di mercato e derivanti dalla digitalizzazione sono attualmente la principale fonte di preoccupazione per il settore assicurativo.

Le altre categorie di rischio, come quelle assicurative, nonché i rischi di redditività e solvibilità, restano su livelli medi.

I rischi macro-correlati rimangono una fonte di preoccupazione fondamentale. La crescita prevista del PIL a livello globale è ulteriormente diminuita fino al secondo trimestre del 2023, mentre le previsioni di inflazione restano elevate.

Le banche centrali stanno adeguando i propri strumenti: il tasso di riferimento medio globale è aumentato mentre gli acquisti di attività continuano a un ritmo più lento e le previsioni evidenziano come rallenterà ulteriormente. I tassi swap a 10 anni sono aumentati su tutte le valute.

I rischi di mercato sono attualmente ad un livello elevato. La volatilità del mercato obbligazionario è aumentata e si è mantenuta su livelli alti nei mercati azionari. I prezzi degli immobili hanno mostrato un leggero ulteriore aumento. L’esposizione mediana degli assicuratori alle obbligazioni è leggermente diminuita, l’esposizione alle azioni è rimasta relativamente invariata e l’esposizione agli immobili è leggermente aumentata nel primo trimestre del 2022. I rischi di credito rimangono relativamente moderati, ma gli spread sui CDS sono ulteriormente aumentati per le obbligazioni non garantite.

I rischi di redditività e solvibilità rimangono a un livello medio. Dato l’andamento crescente dei tassi di interesse da inizio anno, è cresciuta la posizione di solvibilità delle imprese vita, mentre è diminuita la posizione di solvibilità dei gruppi. I rischi assicurativi sono rimasti a un livello medio nel primo trimestre del 2022. Il ritorno sull’investimento per le imprese vita è diminuito. La crescita dei premi anno su anno per i danni ha registrato un incremento sostanziale, mentre per il ramo vita è stata osservata una leggera flessione.

Le percezioni del mercato rimangono a un livello medio. I titoli assicurativi danni hanno leggermente sovraperformato, mentre i rendimenti dei titoli vita sono stati in linea al periodo precedente. Il rapporto prezzo/utili è diminuito.

I rischi climatici rimangono a un livello medio. Gli assicuratori hanno leggermente aumentato la quota di green bond nel loro portafoglio di attività. La crescita anno su anno delle obbligazioni green nei portafogli degli assicuratori è leggermente aumentata, mentre la crescita delle obbligazioni green in circolazione è diminuita.

La digitalizzazione e i rischi informatici sono ad un livello elevato. La rilevanza di questi rischi per le imprese assicurative, valutata dalle autorità di vigilanza, è aumentata a causa del recrudescenza dei problemi di sicurezza informatica e delle preoccupazioni di un conflitto geopolitico ibrido.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09

Iscriviti alla nostra Newsletter