WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa
www.dirittobancario.it
Flash News

Regolamento MiCA sulle criptovalute: il testo approvato dal Consiglio UE

6 Ottobre 2022
Di cosa si parla in questo articolo

Il Consiglio dell’Unione europea ha approvato il testo relativo alla proposta di Regolamento sui mercati delle criptovalute (markets in crypto-assets – Acronimo MiCA) che riguarda:

  • gli emittenti di crypto-asset non garantiti;
  • le cosiddette “stablecoin”;
  • le sedi di negoziazione e i portafogli in cui sono detenuti i crypto-asset.

La proposta di regolamento stabilisce requisiti uniformi per l’offerta e l’immissione sul mercato dei crypto-asset diverse dai token di riferimento e di moneta elettronica e dai token di moneta e requisiti per i fornitori di servizi di criptovalute.

Oggetto del Regolamento MiCA sulle criptovalute

In particolare, il Regolamento MiCA stabilisce quanto segue:

  • obblighi di trasparenza e informativa per l’emissione, l’offerta al pubblico e l’ammissione alla negoziazione di crypto-aset su una piattaforma di negoziazione;
  • l’autorizzazione e la supervisione dei fornitori di servizi di criptovalute, degli emittenti di token di riferimento e degli emittenti di token di moneta elettronica;
  • il funzionamento, l’organizzazione e la governance degli emittenti di token di riferimento, degli emittenti di token di moneta elettronica e dei fornitori di servizi di cryptoasset;
  • tutela dei detentori di criptovalute nell’emissione, nell’offerta al pubblico e nell’ammissione alla negoziazione;
  • protezione dei clienti dei fornitori di servizi di criptovalute;
  • misure per prevenire l’abuso di informazioni privilegiate, la divulgazione illecita di informazioni privilegiate e la manipolazione del mercato relative ai cripto attività, al fine di garantire l’integrità dei mercati.

Obbiettivi del Regolamento MiCA

In particolare, il Regolamento si pone l’obbiettivo di creare un quadro dedicato e armonizzato a livello di Unione per fornire norme specifiche per le criptovalute e le attività e servizi correlati e per chiarire il quadro giuridico applicabile.

Tale quadro armonizzato dovrebbe riguardare anche i servizi relativi alle criptovalute quando tali servizi non siano ancora coperti dalla legislazione dell’Unione sui servizi finanziari.

Tale quadro dovrebbe sostenere l’innovazione e la concorrenza leale, garantendo nel contempo un elevato livello di protezione dei consumatori e l’integrità del mercato nei mercati delle criptovalute.

Un quadro chiaro dovrebbe consentire ai fornitori di servizi di criptovalute di ampliare la propria attività su base transfrontaliera e dovrebbe facilitare il loro accesso ai servizi bancari per svolgere le proprie attività senza intoppi. Un quadro dell’Unione dovrebbe prevedere un trattamento proporzionato degli emittenti di criptovalute e dei fornitori di servizi di criptoattività, consentendo così pari opportunità di ingresso nel mercato e di sviluppo in corso e futuro.

Dovrebbe inoltre promuovere la stabilità finanziaria, il buon funzionamento dei sistemi di pagamento e affrontare i rischi di politica monetaria che potrebbero derivare da criptovalute che mirano a stabilizzare il loro prezzo in relazione a una valuta, un’attività o un paniere di tali attività.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 27 gennaio
Gestione rischi ICT e di sicurezza: le nuove Disposizioni Banca d’Italia


Termine di adeguamento Giugno 2023

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 12/01