La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
www.dirittobancario.it
Flash News

Regime premiale Isa: indicazioni Agenzia delle Entrate per beneficiarne

28 Aprile 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Con provvedimento n. 140005/2023, l’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni per il beneficio del regime premiale Isa.

Il provvedimento prevede che i contribuenti ai quali si applicano gli indici sintetici di affidabilità possano ottenere le agevolazioni fiscali (regime premiale Isa) previste dall’articolo 9-bis, comma 11, lettere da a) a f) del Dl n. 50/2017 anche per il periodo d’imposta 2022.

In particolare, l’esonero dall’apposizione del visto di conformità sulla dichiarazione annuale è riconosciuto ai contribuenti che presentano un livello di affidabilità almeno pari a 8 per la compensazione dei crediti di importo non superiore a 50mila euro relativi all’Iva, maturati nel 2023, e a 20mila euro relativi alle imposte dirette e Irap, maturati nel 2022.

Il regime di favore previsto dal Dl n. 50/2017 comprende anche l’esonero dall’apposizione del visto di conformità o dalla prestazione della garanzia per i rimborsi dell’imposta sul valore aggiunto per un importo non superiore a 50mila euro annui, l‘esclusione dell’applicazione della disciplina delle società non operative, l’esclusione degli accertamenti basati sulle presunzioni semplici, l’anticipazione dei termini di decadenza per l’attività di accertamento e l’esclusione della determinazione sintetica del reddito complessivo.

Il provvedimento stabilisce un punteggio almeno pari a 8 a seguito dell’applicazione degli Isa per il 2022, anche per effetto dell’indicazione di ulteriori componenti positivi, per il beneficio di esenzione per la compensazione dei crediti di importo non superiore a 50mila euro annui relativamente all’Iva e alle imposte dirette e Irap.

Tale beneficio è riconosciuto anche ai contribuenti che presentano un livello di affidabilità complessivo almeno pari a 8,5, calcolato attraverso la media semplice dei livelli di affidabilità ottenuti, anche per effetto dell’indicazione di ulteriori componenti positivi, a seguito dell’applicazione degli Isa per i periodi d’imposta 2021 e 2022.

Per accedere al regime premiale Isa è necessario che il contribuente applichi gli Isa per entrambe le categorie reddituali di redditi di impresa e di lavoro autonomo e che il punteggio attribuito a seguito dell’applicazione di ognuno dei due Isa sia pari o superiore a quello minimo individuato per l’accesso ai benefici.

Di cosa si parla in questo articolo
Iscriviti alla nostra Newsletter
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter