WEBINAR / 25 febbraio
Lotta al riciclaggio mediante il diritto penale


Recepimento Direttiva UE 2018/1673 - Rischi per banche e funzionari bancari

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 04/02
WEBINAR / 25 febbraio
Lotta al riciclaggio mediante il diritto penale
www.dirittobancario.it
Flash News

Raccolta dati relativa ai redditi elevati e all’indice di remunerazione di comparazione: aggiornati gli orientamenti EBA

23 Luglio 2014
Di cosa si parla in questo articolo
EBA

L’EBA ha pubblicato le proprie linee guida aggiornate in materia di raccolta dati riguardanti i redditi elevati ed il confronto sistematico della remunerazione. L’aggiornamento avviene in conformità con l’articolo 75 della Direttiva 2013/36/EC (Capital Requirements Directive IV), che impone all’EBA di raccogliere informazioni sui redditi alti, cosi come di utilizzare i dati divulgati dalle istituzioni e trasmesse alle autorità competenti per le prassi retributive. Secondo le nuovedisposizioni dunque, l’EBA raccoglierà dati sulle persone fisiche che guadagnano una cifra pari o superiore ad 1 milione di euro, insieme ad ulteriori informazioni circa il loro reddito da lavoro.

Le linee guida aggiornatesaranno già applicate ai dati da raccogliere per le prestazioni avvenute durante il 2013, ciò consentirà all’EBA di analizzare lo sviluppo delle politiche di remunerazione alla luce delle modifiche introdotte dalla Direttiva 2013/36/EC, in particolare, di quelle relative alla limitazione della remunerazione variabile al 100% della retribuzione fissa e al 200% con l’approvazione degli azionisti.

Entrambe leraccolte di dati mirano a garantire un elevato livello di trasparenza per quanto riguarda le prassi di remunerazione all’interno dell’Unione che saranno utilizzati per comparare le tendenze e le prassi retributive.

Di cosa si parla in questo articolo
EBA

WEBINAR / 04 febbraio
Firme elettroniche e contratti bancari e finanziari dematerializzati


Obblighi di forma e rischi di contenzioso

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 14/01
Iscriviti alla nostra Newsletter