WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Flash News

Il Presidente delle BCE commenta le misure annunciate dall’Italia

9 Agosto 2011
Di cosa si parla in questo articolo
BCE

Con comunicato stampa del 7 agosto scorso, il Presidente della Banca centrale europea (BCE), Jean-Claude Trichet, ha commentato positivamente le nuove misure e riforme annunciate dai governi di Italia e Spagna nei settori delle politiche fiscali e strutturali.

Il Consiglio direttivo della BCE, evidenzia Trichet, ritiene essenziale un’attuazione decisa e rapida di queste misure da parte di entrambi i governi per migliorare significativamente la competitività e la flessibilità delle rispettive economie e per ridurre rapidamente i disavanzi di bilancio.

Per il Consiglio direttivo della BCE è fondamentale il rigoroso rispetto degli obiettivi di bilancio concordati, come ribadito al Vertice dell’area dell’euro del 21 luglio 2011.

Un elemento chiave in tal senso è rappresentato dall’innalzamento del potenziale di crescita dell’economia. Per questo motivo si rende indispensabile la pronta attuazione di tutte le decisioni prese al Vertice dell’area dell’euro.

Per il Consiglio direttivo della BCE altrettanto fondamentale è il fatto che i governi siano pronti ad attivare il Fondo europeo di stabilità finanziaria (FESF) nel mercato secondario, in base a un’analisi della BCE che riconosca, quando il FESF sarà operativo, l’esistenza di circostanze eccezionali nel mercato finanziario e di rischi per la stabilità finanziaria.

Sulla base delle valutazioni sopra riportate, conclude Trichet, la BCE attivamente applicherà il proprio “Securities Markets Programme”, programma progettato per contribuire al ripristino di una migliore trasmissione delle decisioni di politica monetaria – tenendo conto di segmenti di mercato non pienamente funzionali – e dunque per assicurare la stabilità dei prezzi nell’area dell’euro.

Di cosa si parla in questo articolo
BCE

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06

Iscriviti alla nostra Newsletter