WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Piano finanziario 4You: se concluso fuori sede deve prevedere la facoltà di recesso a pena di nullità

6 Febbraio 2012

Cassazione Civile, Sez. I, 03 febbraio 2012, n. 1584

Di cosa si parla in questo articolo

Con sentenza n. 1584 del 03 febbraio 2012, la Suprema Corte di Cassazione analizza la natura giuridica del piano finanziario denominato 4You con particolare riferimento alla regime dell’offerta fuori sede e della facoltà di recesso ex art. 30 del d.Lgs. 1998/58 (TUF).

Secondo la Cassazione, il piano 4You deve qualificarsi come uno “strumento finanziario”, costituito da una peculiare combinazione di titoli obbligazionari e di quote di un fondo comune di investimento, nel contesto unitario di un’operazione di finanziamento garantita dal pegno costituito sui medesimi strumenti finanziari e finalizzata sia alla restituzione del finanziamento erogato, che alla realizzazione dell’investimento.

Per tale motivo, il piano finanziario 4You deve essere ricondotto nell’ambito normativo di cui all’art. 1, comma 2, lett b) ,c) e j) del d. Igs. 1998/58 (nel testo ratione temporis applicabile alla fattispecie), il quale prevede che per strumenti finanziari devono intendersi, tra gli altri, “le obbligazioni”, “le quote di fondi comuni di investimento” (lett. b e c) e “le combinazioni di contratti o di titoli indicati nelle precedenti lettere” (lett. j).

Ne consegue l’assoggettamento di tale strumento finanziario alla disciplina prevista dall’art. 30 del d.Lgs. 1998/58 per l’offerta fuori sede e in particolare all’obbligo, a pena di nullità del contratto, di indicare nei moduli o formulari la facoltà di recesso per l’investitore.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 27 gennaio
Gestione rischi ICT e di sicurezza: le nuove Disposizioni Banca d’Italia


Termine di adeguamento Giugno 2023

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 12/01
Iscriviti alla nostra Newsletter