WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
www.dirittobancario.it
Flash News

Patent Box: chiarimenti sul passaggio dal vecchio al nuovo Regime

5 Gennaio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Con risposta n. 2 del 4 gennaio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle disposizioni che disciplinano il passaggio dal vecchio regime del Patent Box al nuovo.

Il Patent Box è un regime opzionale di tassazione agevolata legata alle spese sostenute per attività di ricerca e sviluppo in relazione a software protetti da copyright, brevetti industriali e disegni e modelli giuridicamente tutelati, al fine di incoraggiare gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo e la collocazione in Italia dei beni immateriali detenuti all’estero.

La regolamentazione di riferimento fa la distinzione tra utilizzo diretto del bene immateriale, per il quale il reddito che può essere oggetto di agevolazione è valutato in rapporto al contributo economico derivante dallo sfruttamento interno dello stesso ed utilizzo indiretto, per il quale si fa riferimento alla concessione in uso del diritto all’utilizzo del bene oggetto di agevolazione.

L’art. 4, comma 1, del Dl n. 34/2019 (decreto crescita) ha semplificato le procedure di utilizzo della tassazione agevolata sui redditi che derivano dall’utilizzo di alcuni beni immateriali permettendo ai contribuenti di indicare in via diretta il proprio reddito agevolabile in alternativa alla procedura di ruling.

L’Agenzia delle Entrate, nella propria risposta evidenzia che, con riferimento ai contribuenti che abbiano optato, per i periodi d’imposta ante 2021, per l’esercizio sia dell’opzione PB (ossia l’opzione di durata quinquennale prevista dall’art. 1, commi da 37 a 45, della legge n. 190/2014,) sia dell’opzione OD (Oneri Documentali), non è prevista la possibilità di transitare nel nuovo regime Patent box in ragione di quanto previsto dall’art. 6, comma 10, terzo periodo del D.L. n. 146/2021.

Tali soggetti, sono infatti tenuti a rimanere nel precedente regime Patent box per tutta la durata del periodo di riferimento dell’opzione PB.

Un’ipotesi prevista dal Nuovo Patent Box per la quale è possibile transitare dal vecchio al nuovo regime, riguarda coloro che hanno esercitato l’opzione Patent box (opzione PB) ma non hanno presentato l’istanza di ruling per l’utilizzo diretto o per l’utilizzo indiretto con imprese associate né hanno esercitato l’opzione OD.

L’esercizio dell’opzione PB secondo quanto previsto dal Nuovo Patent Box, ha come effetto la tacita revoca dell’opzione per il precedente regime e l’ingresso nel nuovo regime.

Nel caso in cui il contribuente non voglia accedere al nuovo regime è prevista la possibilità di rimanere nel precedente, nel caso in cui sia stata validamente esercitata un’opzione PB relativa ai periodi d’imposta antecedenti al 2021.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter