WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

Operazioni infra-gruppo: IVASS pubblica le istruzioni operative per l’applicazione del Regolamento n 30/2016

27 Gennaio 2017
Di cosa si parla in questo articolo

IVASS ha pubblicato in data 27 gennaio 2017 le Istruzioni operative per la raccolta dei dati relativi alle operazioni infragruppo e alla concentrazione dei rischi (“Istruzioni Operative”), nell’ambito dell’attuazione del Regolamento IVASS n. 30/2016.

In particolare, le Istruzioni Operative forniscono chiarimenti circa i seguenti profili:

  • Soggetti segnalanti: sono tenuti all’invio delle segnalazioni i soggetti previsti dagli articoli art. 12 e 23 del Regolamento IVASS n. 30/2016. Le Istruzioni Operative non si applicano, invece, alle imprese di assicurazione locali, di cui al Regolamento IVASS n. 29/2016.
  • Contenuto della rilevazione: scopo della rilevazione è di raccogliere i dati sulle operazioni infragruppo “significative”, “molto significative” o “da segnalare in ogni circostanza” e sulle concentrazioni dei rischi “significative” e “da segnalare in ogni circostanza”, di cui agli artt. 13, 14, 15, 24 e 25 del Regolamento n. 30/2016.
  • Schema di rilevazione: per la raccolta dei dati quantitativi i segnalanti utilizzano, a seconda dei casi, gli schemi segnaletici di cui agli articoli 20, 21 e 36 del Regolamento (UE) n. 2015/2450, vale a dire i modelli S.36 da 01 a 042 nonché S.37.01.043. Inoltre, nessuna segnalazione è dovuta laddove nel mese non sono state effettuate operazioni soggette a comunicazione sulla base del Regolamento n. 30/2016.
  • Specifiche tecniche per la produzione e trasmissione del flusso dei dati: la raccolta dei dati quantitativi avviene, tra le altre, tramite la piattaforma IVASS – INFOSTAT, secondo le specifiche tecniche della tassonomia XBRL Solvency II pubblicata sul sito EIOPA all’indirizzo: https://eiopa.europa.eu/regulation-supervision/insurance/reportingformat.
  • Prima applicazione: in sede di prima applicazione la trasmissione delle informazioni dovrà avvenire secondo il seguente calendario:
    – entro il 6 marzo 2017: invio delle segnalazioni riferite al 31 dicembre 2016 e al 31 gennaio 2017;
    – entro il 27 marzo 2017: invio della segnalazione riferita al 28 febbraio 2017. Dalla segnalazione riferita al 31 marzo 2017 entrerà in vigore la scadenza ordinaria; questa segnalazione dovrà, pertanto, essere prodotta entro 15 giorni dalla data di riferimento. I segnalanti che non sono tenuti all’invio del reporting Solvency II annuale inviano la comunicazione mensile di dicembre 2016 integrata con i dati relativi all’intero anno 2016 di cui agli articoli 13 e 24 del Regolamento entro il 28 febbraio 2017.
  • Chiarimenti: eventuali richieste di chiarimenti sugli aspetti tecnici di invio dei dati potranno essere rivolte alla casella divisione.rilevazionegestioneinformazioni@ivass.it.
Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01
Iscriviti alla nostra Newsletter