WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro l'11/11

WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
www.dirittobancario.it
Flash News

OAM: dovere di controllo degli intermediari sulla rete distributiva

24 Agosto 2022
Di cosa si parla in questo articolo
OAM

Con comunicazione n. 30/2022, l’Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi (OAM) ha fornito chiarimenti in merito all’obbligo in capo ad Agenti e Mediatori creditizi di dotarsi di presidi per il controllo dei propri dipendenti e/o collaboratori a contatto con il pubblico.

In particolare, evidenzia l’OAM, questi meccanismi di controllo sono applicabili a tutti i soggetti iscritti che ricorrono all’utilizzo di collaboratori di cui all’art. 128-novies del T.U.B.

Per i collaboratori e i dipendenti sopraindividuati, gli iscritti sono tenuti ad assicurare un presidio ed un monitoraggio costante sulla rete distributiva, anche mediante l’assunzione di procedure interne che vadano a disciplinare le modalità di concreta verifica sull’attività.

Gli intermediari del credito devono, pertanto, assicurare ogni anno un’adeguata pianificazione e realizzazione delle modalità di verifica, riportando adeguatamente tutte le informazioni sull’attività svolta nelle sedi aziendali deputate e mettendo a disposizione dell’OAM tutta la documentazione relativa.

Quanto sopra indicato rappresenta il completamento di quanto già indicato nella Comunicazione OAM n. 28/21, mediante la quale è stato previsto l’obbligo per i soggetti iscritti di assicurare che la propria rete distributiva si conformi alla normativa di settore e sia a disposizione per un’adeguata collaborazione in relazione all’attività di Vigilanza dell’OAM, anche ove questa sia indirizzata in modo diretto ai dipendenti e collaboratori.

La verifica della corretta applicazione di quanto descritto nella comunicazione in oggetto rientra nelle attività di controllo dell’OAM e concerne l’attuazione, da parte degli iscritti, di quanto previsto dall’articolo 128-novies del T.U.B..

Di cosa si parla in questo articolo
OAM

WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro l'11/11
Iscriviti alla nostra Newsletter