Iscriviti alla nostra Newsletter
www.dirittobancario.it
Flash News
IVA

Locazioni con opzione di acquisto: l’Avvocato UE sul diritto di detrarre l’IVA a monte

4 Maggio 2018
Di cosa si parla in questo articolo

L’Avvocato generale della Corte di Giustizia UE, Maciej Szpunar, ha presentato le proprie conclusioni nella causa C-153/17, in cui la Corte è chiamata a pronunciarsi in merito al diritto della convenuta di detrarre l’imposta sul valore aggiunto (IVA) assolta a monte sui beni e sui servizi utilizzati ai fini delle loro operazioni di locazione con opzione d’acquisto («hire purchase»).

Di seguito le conclusioni:

Le disposizioni della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto, devono essere interpretate nel senso che i contratti di locazione con opzione d’acquisto come quelli di cui trattasi nel procedimento principale costituiscono operazioni uniche complesse che devono essere assoggettate all’imposta, e i prestatori hanno il diritto di detrarre la totalità dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) a monte sui beni e sui servizi utilizzati ai fini di tali prestazioni.

I soggetti passivi che hanno beneficiato dell’esenzione parziale di tali operazioni ai sensi del diritto nazionale non hanno diritto alla detrazione dell’IVA a monte applicata ai beni e ai servizi utilizzati ai fini di tali operazioni, il cui costo è stato integrato nel prezzo delle operazioni esenti. Spetta al giudice del rinvio verificare se sia possibile per tali soggetti passivi chiedere la tassazione integrale di tali operazioni per poter beneficiare del diritto a detrazione.

Di cosa si parla in questo articolo
La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter