WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

ISDA e SIFMA: disponibili i nuovi codici CUSIP per i derivati MAC

17 Dicembre 2013
Di cosa si parla in questo articolo

Il 12 dicembre 2013 ISDA e SIFMA (divisione Asset Management) hanno reso noto (in collaborazione con CUSIP Global Services) che sono disponibili i “codici CUSIP” per i derivati MAC (“Market Agreed Coupon”).

I codici CUSIP sono sostanzialmente analoghi ai codici ISIN ma validi per i prodotti finanziari in USA e Canada.

Le operazioni MAC sono state sviluppate come operazioni in derivati OTC dai contenuti “standard” attraverso lo studio congiunto da parte delle due associazioni, e i cui termini essenziali sono stati pubblicati nel mese di Aprile 2013.

In sostanza, tramite l’iniziativa delle operazioni swap MAC, ISDA e SIFMA hanno inteso realizzare un quadro comune per le operazioni in derivati che sia il più possibile semplice e standardizzato, anche al fine di facilitare l’efficienza operativa di gestione delle operazioni da parte degli operatori del mercato in una fase in cui ci si avvia in Europa (e mentre è stato già avviato negli USA) l’obbligo di reporting delle operazioni presso le Trade Repositories autorizzate e di garantirne la liquidità tramite accesso ad una CCP.

In particolare, i MAC swap possono essere utilizzati ai fini di documentare operazioni le cui date specifiche (Trade Date, Effective Date o Termination Date) siano allineate alle date prefissate dall’International Monetary Market (IMM) per la liquidazione dei contratti futures e options.

Inoltre, nell’ambito della stessa iniziativa, l’ISDA ha realizzato uno specifico modello di Confirmation che potrà essere utilizzato tra le parti che intendano fare riferimento alla documentazione MAC per i propri swap.

Secondo le associazioni SIFMA e ISDA lo sviluppo dei codici CUSIP ai fini delle operazioni swap MAC dovrebbero contribuire a migliorare l’efficienza operativa delle operazioni swap in questione migliorando anche la comunicazione tra le parti, dal momento che tutti i partecipanti al mercato (tra cui asset manager, operatori del mercato futures, banche, market venues per l’esecuzione di swap, e trade repositories) potranno beneficiare dell’uso dei codici CUSIP.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01