WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

L’IRS è di copertura solo se lo strumento è specificamente coerente con le caratteristiche del rischio concreto da coprire

3 Giugno 2015

Tribunale di Milano, sez. VI, 18 maggio 2015, Dott. Stefani

Di cosa si parla in questo articolo

Dispone la sentenza: «come appare … evidente anche sulla base delle comuni conoscenze, per poter ritenere la finalità di copertura occorre che lo strumento derivato sia coerente con le caratteristiche dell’esposizione del cliente, ad esempio per quanto riguarda gli importi, la durata e le valute». Nel concreto, il Giudice ha riscontrato la congruità dell’ammontare del nozionale con l’esposizione bancaria della società attrice, ma l’inidoneità dello swap a fungere da copertura per il rischio innalzamento tassi. E ciò, sia in quanto «il derivato è stato stipulato per la durata di 7 anni, quando la società aveva solo debiti a breve», sia in quanto «dai documenti di causa (e dalle allegazioni delle parti) non è possibile stabilire … se l’esposizione bancaria dell’attrice fosse regolata a tasso fisso o a tasso variabile». Poste queste premesse, il Giudice ha rilevato come l’informazione resa dalla Banca alla cliente, secondo la quale «il derivato era a copertura del rischio di tasso», costituisce grave violazione dei doveri di diligenza, correttezza, trasparenza e buona fede, che determina la risoluzione del contratto ai sensi dell’art. 1455 c.c., con annesso risarcimento del danno (commisurato alla differenza tra differenziali positivi e negativi).

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter