WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

IOSCO sull’educazione alla finanza sostenibile contro frodi e greenwashing

31 Agosto 2022
Di cosa si parla in questo articolo

IOSCO ha pubblicato un rapporto che identifica i recenti sviluppi nell’educazione degli investitori sulla finanza sostenibile, con l’obiettivo di migliorare l’educazione finanziaria e la protezione degli investitori e di sostenere il sano sviluppo di questo mercato in crescita evitando le frodi e comprendendo adeguatamente il fenomeno del greenwashing.

Il rapporto “Retail Investor Education in the Context of Sustainable Finance Markets and Products” indica che le autorità di regolamentazione dei mercati si sono sempre più concentrate sull’accuratezza delle affermazioni relative alla finanza sostenibile e sul fatto che gli investitori dispongano delle informazioni necessarie per valutare i prodotti di finanza sostenibile.

Per prendere decisioni informate, gli investitori al dettaglio devono comprendere le caratteristiche di tali prodotti.

Di conseguenza, il rapporto identifica alcune delle principali sfide e buone pratiche per sviluppare contenuti di educazione finanziaria su questi temi, informare gli investitori sulle caratteristiche e sui rischi degli investimenti sostenibili e promuovere attività che creino le condizioni per proteggere e informare meglio gli investitori al dettaglio sulle opportunità e sui rischi legati ai prodotti di finanza sostenibile.

Il rapporto individua le attività che i regolatori dovrebbero prendere in considerazione, tenendo conto del livello di sviluppo della finanza sostenibile e dell’educazione finanziaria nei loro mercati.

Queste includono, ad esempio:

  • indicare agli investitori al dettaglio come ottenere informazioni relative alla sostenibilità e come cercare e capire se i prodotti offerti corrispondono alle loro preferenze in materia di sostenibilità;
  • sostenere le iniziative degli operatori di mercato per supportare gli investitori al dettaglio a comprendere le certificazioni, le etichette e i punteggi ESG relativi ai prodotti finanziari offerti e facilitare la formazione dei consulenti finanziari sulla tematica del greenwashing e a proteggere gli investitori da affermazioni di sostenibilità non fondate o fuorvianti.
Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01