WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09


WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Intestazione fiduciaria di titoli azionari ed interposizione reale di persona

14 Giugno 2016

Federica Fainelli, praticante avvocato presso Studio Legale Avv. Massimo Dattrino

Cassazione Civile, Sez. I, 21 marzo 2016, n. 5507

Di cosa si parla in questo articolo

Trasferimento fiduciario di quote societarie ‒ interposizione reale e non fittizia o simulata ‒ Impugnazione di deliberazioni assembleari ‒ soggetto legittimato ‒ fiduciario

 

Qualora l’intestazione fiduciaria di titoli azionari (o di quote partecipative) integri gli estremi dell’interposizione reale di persona ‒ha ribadito la Suprema Corte a mezzo della pronuncia di specie‒ è il fiduciario e non il fiduciante a rivestire la qualità di socio: tale soggetto, infatti, a differenza che nel caso di interposizione fittizia o simulata, acquista la titolarità delle azioni (o delle quote), conseguentemente, spetta esclusivamente a quest’ultimo la legittimazione ad impugnare le deliberazioni assembleari ai sensi dell’art. 2377 cod. civ..

Sempre a mezzo della pronuncia in esame, la Suprema Corte ha avuto modo di pronunciarsi circa l’ambito applicativo di una clausola di prelazione statutaria contenente riferimenti testuali alle nozioni di “prezzo” e “trasferimento”, avallando la decisione con cui la corte di merito ne aveva escluso l’operatività (e quindi la violazione) in un caso in cui alcuni soci avevano conferito in una società le quote partecipative di loro proprietà, “non ricorrendo [nella fattispecie concreta né] l’identico elemento di scambio” contemplato dalla clausola né un trasferimento in senso tecnico, dovendosi considerare il conferimento “semplice meccanismo negoziale riorganizzativo” delle partecipazioni stesse.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 26 settembre
Operazioni di pagamento non autorizzate: nuove aspettative di vigilanza


Comunicazione Banca d’Italia 17 giugno 2024

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 3/09


WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09

Iscriviti alla nostra Newsletter