WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 13/03

WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
www.dirittobancario.it
Flash News

Informativa di sostenibilità, tutela dell’investitore e contrasto al greenwashing

Le criticità dell'assetto europeo tra norme primarie e disciplina di dettaglio

20 Luglio 2022
Di cosa si parla in questo articolo

Pubblicato sulla Rivista di Diritto Bancario l’articolo di Antonio Davola, Ricercatore di Diritto dell’Economia, Università degli Studi di Bari Aldo Moro dal titolo: “Informativa in materia di prodotti finanziari sostenibili, tutela dell’investitore e contrasto al greenwashing: le criticità dell’assetto europeo tra norme primarie e disciplina di dettaglio“.

La centralità dei temi connessi alla sostenibilità nel mercato finanziario si accompagna notoriamente all’accrescersi dei rischi connessi alla possibilità, da parte delle imprese emittenti e degli intermediari, di fornire informazioni non corrette in merito all’effettivo impatto ambientale o sociale dei propri prodotti, suscettibili di ingenerare un’erronea rappresentazione nella mente degli investitori; questo fenomeno, notoriamente identificato con il termine “Greenwashing”, è ormai da tempo all’attenzione delle istituzioni dell’Unione.

Il contributo, analizzando il quadro delineato dal Regolamento Tassonomia, dal Regolamento sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari e dalla relativa normativa di dettaglio evidenzia che se, da un lato, l’introduzione di una disciplina ad hoc per le comunicazioni in materia di sostenibilità relative a prodotti finanziari rappresenta certamente un passo in avanti rispetto alla condizione preesistente nel territorio dell’Unione, d’altra parte ciò non necessariamente determini il raggiungimento di un risultato che possa ritenersi pienamente soddisfacente: in particolare, diversi aspetti derivanti dall’intrecciarsi – orizzontalmente e verticalmente – delle diverse normative coinvolte in subiecta materia appaiono suscettibili di favorire l’insorgere incertezze potenzialmente idonee di minare la capacità della complessiva architettura disegnata dal legislatore europeo di contrastare le comunicazioni caratterizzate da greenwashing.

Leggi il contributo completo al seguente link.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 13/03

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02