WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
www.dirittobancario.it
Flash News

Indicatori EBA per l’individuazione delle istituzioni di rilevanza sistemica globale (G-SII)

7 Ottobre 2014
Di cosa si parla in questo articolo

L’EBA ha pubblicato gli indicatori per l’individuazione delle istituzioni di rilevanza sistemica globale (G-SII), come previsto nelle norme tecniche di attuazione (ITS) e nelle Linee Guida in materia di regole di trasparenza applicabili alle grandi istituzioni.

Gli ITS e le Linee Guida fanno parte, assieme agli RTS, del pacchetto legislativo elaborato dall’EBA per l’identificazione delle G-SII. Gli RTS stabiliscono standard uniformi e definiscono una metodologia armonizzata per l’identificazione di G-SII e la determinazione dei livelli adeguati di fondi propri all’interno dell’UE. Gli ITS individuano parameri di disclosure uniformi per la divulgazione dei valori utilizzati per l’identificazione e per il processo di scoring delle G-SII. Le Linee Guida prevedono che le G-SII, nonché le altre istituzioni di grandi dimensioni che abbiano un’esposizione generale di più di 200 miliardi di Euro e rilevanza sistemica, siano sottoposte agli stessi requisiti di disclosure.

Tali parametri sono in linea con gli standard internazionali elaborati dal Financial Stability Board (FSB) e dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (CBVB). Questi ultimi standard, tuttavia, rappresentano soltanto i requisiti minimi richiesti. Pertanto, per promuovere la parità di condizioni all’interno dell’UE relativamente a questi requisiti e aumentare la trasparenza del mercato finanziario interno, l’attuale livello di disclosure in UE va oltre gli standard minimi richiesti dal Comitato di Basilea, sia in termini di granulosità delle informazioni comunicate, sia per quel che riguarda l’ambito di applicabilità delle istituzioni.Di conseguenza, alcuni dei modelli specifici ora in via di pubblicazione appartengono a istituzioni o controllate dell’UE che non hanno partecipato direttamente all’esercizio per l’identificazione degli istituti bancari a rilevanza sistemica globale (G-SIB) del Comitato di Basilea.

Inoltre, l’EBA fungerà da hub di dati centrale in questo processo di disclosure, fornendo così una piattaforma per aggregare i dati in tutta l’UE attraverso uno strumento di exceluser-friendly. L’EBA si aspetta di rivelare tali dati con frequenza annuale, entro la fine di luglio.

Base giuridica e prossimi passi

Gli RTS finali, gli ITS e le Linee guida sono stati elaborati in conformità alla direttiva 2013/36/UE (CRD IV) e sulla base di norme concordate a livello internazionale come , ad esempio,il framework stabilito dal FSB, nonché gli standard elaborati dal Comitato di Basilea.

L’identificazione delle istituzioni qualificabili come G-SII, che comporta un requisito di capitale più elevato, si svolgerà nel mese di gennaio 2015 per la prima volta (i risultati globali sono di solito resi noti a novembre), e il requisito di capitale più elevato troverà applicazione dopo circa un anno dalla pubblicazione da parte delle autorità competenti di ogni Stato membro dei risultati di scoring delle banche, in modo da dare agli enti un tempo sufficiente per adeguarsi al nuovo requisito di buffer.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter