WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
www.dirittobancario.it
Flash News

Global minimum tax: la guida OCSE sulla tassazione delle multinazionali

6 Febbraio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

L’Inclusive Framework on BEPS dell’OCSE/G20 ha pubblicato oggi una guida tecnica per assistere i governi nell’attuazione della storica riforma del sistema fiscale internazionale, che prevede un’aliquota fiscale minima effettiva del 15% (Global minimum tax) applicabile alle imprese multinazionali (MNE).

L’Agreed Administrative Guidance for the Pillar Two GloBE Rules (Guida amministrativa concordata per le regole del secondo pilastro) garantirà risultati coordinati e maggiore certezza per le imprese nel momento in cui si applicheranno le nuove regole della Global minimum tax alle società multinazionali a partire dall’inizio del 2024.

Insieme alla pubblicazione, nel dicembre 2022, del documento Safe Harbours and Penalty Relief e alle consultazioni pubbliche sul GloBE Information Return e sulla Certezza Fiscale, la pubblicazione odierna finalizza il Quadro di Attuazione definito nella Dichiarazione dell’ottobre 2021 sulla Soluzione a Due Pilastri per affrontare le sfide fiscali derivanti dalla digitalizzazione dell’economia.

Il documento in oggetto include indicazioni sul riconoscimento della Global minimum tax degli Stati Uniti (nota come Global Intangible Low-Taxed Income o “GILTI”) ai sensi delle Regole GloBE e sulla progettazione di Global minimum tax nazionali qualificate (Qualified Domestic Minimum Top-up Tax).

La guida comprende anche indicazioni più generali sull’ambito di applicazione, il funzionamento e gli elementi transitori delle Regole GloBE, per consentire ai membri del Quadro inclusivo che stanno implementando le regole di riflettere tali indicazioni nella loro legislazione nazionale in modo coordinato.

La guida risponde al feedback degli stakeholder su questioni tecniche, come la riscossione dell’imposta complementare in una giurisdizione in un periodo in cui la giurisdizione non ha reddito GloBE, e il trattamento delle emissioni di debito e di alcune strutture di equity tax credit.

In futuro, il Quadro inclusivo prevede di finalizzare il modello di disposizione per la Subject to Tax Rule e il relativo strumento multilaterale per assisterne l’attuazione.

Nell’ambito del Primo Pilastro, i lavori tecnici sono ancora in corso con l’obiettivo di finalizzare una nuova Convenzione multilaterale entro la metà del 2023, per entrare in vigore nel 2024.

Maggiori informazioni sulle Regole Modello GloBE sono disponibili al seguente link.

Ulteriori informazioni sulla soluzione a due pilastri per affrontare le sfide fiscali derivanti dalla digitalizzazione e dalla globalizzazione dell’economia sono disponibili al seguente link.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter