WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
www.dirittobancario.it
Flash News

EMIR: proposta di nuovi RTS sulla mitigazione del rischio per i derivati OTC non compensati mediante CCP

6 Ottobre 2016
Di cosa si parla in questo articolo

La Commissione ha pubblicato il testo di un Regolamento Delegato che contiene i Regulatory Technical Standards (RTS) in materia di mitigazione del rischio per i derivati OTC non compensati tramite controparte centrale (CCP), ai sensi del Regolamento (UE) n. 648/2012 sugli strumenti derivati OTC, le controparti centrali e i repertori di dati sulle negoziazioni (cosiddetto Regolamento EMIR).

In particolare, gli RTS in oggetto recano attuazione:

  • dell’articolo 11, par. 3 EMIR, in base a cui le controparti finanziarie adottano procedure di gestione dei rischi che prevedano uno scambio di garanzie effettuato in modo tempestivo, accurato e con adeguata segregazione relativamente ai contratti derivati OTC stipulati a decorrere dal 16 agosto 2012; e
  • dell’articolo 11, par. 15 EMIR, in base a cui, al fine di garantire l’applicazione coerente dell’articolo 11 EMIR, le Autorità Europee di Vigilanza elaborano progetti di norme tecniche di regolamentazione comuni per specificare: (a) le procedure di gestione del rischio, fra cui le disposizioni relative al livello e alla tipologia di garanzie e alla segregazione, richieste ai fini della conformità al disposto del paragrafo 3; (b) le procedure che le controparti e le autorità competenti interessate devono seguire nell’applicare le esenzioni di cui ai paragrafi da 6 a 10; (c) i criteri applicabili di cui ai paragrafi da 5 a 10, fra cui le fattispecie da considerare impedimento di diritto o di fatto al rapido trasferimento dei fondi propri o al rimborso di passività tra le controparti.

Salvo obiezioni formali al testo proposto dalla Commissione da parte del Parlamento Europeo o del Consiglio, il Regolamento Delegato entrerà in vigore dopo venti giorni dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04
La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile