WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 24/04


WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
www.dirittobancario.it
Flash News

Derivati su merci: nuovi Principi IOSCO per la vigilanza sui mercati

1 Febbraio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

IOSCO ha pubblicato oggi una versione rivista dei Principi per la regolamentazione e la vigilanza dei mercati dei derivati su merci.

L’obiettivo della revisione è quello di garantire che questi principi continuino a fornire un quadro di riferimento solido per la regolamentazione e la vigilanza dei mercati dei derivati su merci.

Se nel 2011 i Principi riflettevano le caratteristiche dei mercati dei derivati su merci, nell’ultimo decennio questi mercati hanno continuato a evolversi, stimolati da vari sviluppi del mercato e da eventi internazionali sotto forma di perturbazioni esterne, come la pandemia Covid-19 e il conflitto Russia-Ucraina.

Il presidente del consiglio di amministrazione della IOSCO, Jean-Paul Servais, ha dichiarato: “Diversi eventi dello scorso anno hanno evidenziato come le continue tensioni geopolitiche e l’accresciuta incertezza macroeconomica possano perturbare i mercati globali delle materie prime e creare una significativa volatilità, con potenziali effetti a catena sul più ampio sistema finanziario”.

Pubblicati originariamente nel 2011 come mandato del G-20, i Principi IOSCO mirano a garantire l’integrità dei mercati dei derivati su merci.

Come dimostrano gli eventi recenti, la corretta attuazione dei Principi è essenziale per una solida formazione dei prezzi nei mercati dei derivati su merci e nei mercati dell’energia, dei metalli e dei prodotti alimentari sottostanti, che sono tutti fondamentali per il funzionamento dell’economia globale.

Le modifiche ai Principi sui derivati su merci mirano a sostenere i mercati nella loro funzione fondamentale di discovery dei prezzi e di copertura, operando al contempo senza manipolazioni e schemi di negoziazione abusivi.

Nella revisione dei Principi, IOSCO si è concentrata sulla vigilanza del mercato, sulla trasparenza, sulla discovery dei prezzi, sulla correlazione con i mercati fisici, sulla gestione dei mercati disordinati, sulla risposta agli abusi di mercato e sul rafforzamento dei poteri di applicazione delle sedi di negoziazione nei confronti dei comportamenti degli utenti finali.

I Principi in generale e le modifiche affrontano diverse questioni evidenziate durante le recenti turbolenze e volatilità dei mercati delle materie prime.

In particolare, il nuovo Principio 16 sulle perturbazioni inattese mira a guidare le autorità di regolamentazione nel ripristino di mercati ordinati in caso di perturbazioni inattese e a garantire che i partecipanti al mercato dispongano di un processo e di piani adeguati per affrontare questi eventi.

IOSCO ritiene che le autorità di vigilanza del mercato competenti debbano rivedere le proprie politiche e normative per garantire l’applicazione dei Principi.

Il comunicato stampa IOSCO è disponibile al seguente link.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 24/04


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05