WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA


Linee guida in vigore dal 1° dicembre 2022

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 02/09

WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA
www.dirittobancario.it
Flash News

Depositari centrali: l’ESMA sul riesame di disposizioni, strategie, procedure e rischi

23 Maggio 2022
Di cosa si parla in questo articolo

ESMA ha aggiornato le proprie Q&A sul Regolamento (UE) n. 909/2014 sui depositari centrali di titoli (CSDR).

E’ stata introdotto una nuova Q&A relativa al regime dell’articolo 22 del CSDR, il quale prevede un riesame almeno annuale da parte dell’autorità competente sulle disposizioni, strategie, procedure e meccanismi attuati dai depositari centrali di titoli in ottemperanza agli obblighi del CDSR.

L’autorità valuta altresì i rischi, concreti e potenziali, cui il depositario centrale di titoli è esposto, nonché i rischi generati dai depositari centrali di titoli per il buon funzionamento dei mercati dei titoli.

In particolare, la Q&A si concentra sui dati statistici che, ai sensi dell’art. 42 del Regolamento delegato (UE) 2017/392 (RTS al CSDR), il depositario centrale di titoli deve fornire per ogni riesame e valutazione all’autorità competente in ottemperanza agli obblighi del CDSR.

in tal senso, i paragrafi 1c, 1d, 1e e 1f dell’articolo 42 impongono al depositario centrale di titoli di fornire all’autorità competente:

  • il valore di mercato e il valore nominale dei titoli registrati in conti titoli gestiti in modo centralizzato e non centralizzato in ciascun sistema di regolamento titoli gestito dal depositario centrale di titoli;
  • il valore di mercato e il valore nominale dei titoli inizialmente registrati in ciascun sistema di regolamento titoli gestito dal depositario centrale di titoli. 

I paragrafi 1g e 1h dello stesso articolo prevedono che il depositario centrale di titoli fornisca all’autorità competente il numero totale e il valore delle istruzioni di regolamento contro pagamento e il numero totale e il valore delle istruzioni di regolamento in esenzione di pagamento (FOP – Free of payment) regolate in ciascun sistema di regolamento titoli gestito dal depositario centrale di titoli. 

La Q&A precisa che, nel caso di istruzioni di regolamento FOP, il valore sarà il valore di mercato degli strumenti finanziari o, se non disponibile, il valore nominale degli strumenti finanziari

Rispetto a titoli denominati in unità e registrati come tali nei sistemi di regolamento titoli, se il valore nominale non è disponibile, questo deve essere fissato a zero.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA


Linee guida in vigore dal 1° dicembre 2022

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 02/09