Iscriviti alla nostra Newsletter
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Deducibilità degli interessi corrisposti a titolo di remunerazione di finanziamenti: ultimi orientamenti Corte di Giustizia UE

7 Ottobre 2013

Corte di Giustizia UE, Sez. IV, 03 ottobre 2013, C‑282/12

Di cosa si parla in questo articolo

Con sentenza del 03 ottobre 2013, C-282/12, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha affermato il principio secondo cui l’articolo 56 CE deve essere interpretato nel senso che esso osta a una normativa di uno Stato membro che non consideri oneri deducibili, ai fini della determinazione dell’utile imponibile, gli interessi, afferenti alla quota di indebitamento considerata eccedente, corrisposti da una società residente a una società mutuante stabilita in un paese terzo con la quale intercorrano particolari rapporti, consentendo invece la deduzione degli interessi corrisposti a una società mutuante residente con la quale la società mutuataria si trovi in rapporti dello stesso genere, qualora, in assenza di partecipazione della società mutuante stabilita in un paese terzo nel capitale della società mutuataria residente, la normativa medesima presupponga nondimeno che l’indebitamento di quest’ultima si inserisca in una costruzione volta ad eludere l’imposta normalmente dovuta o qualora tale normativa non consenta di determinare a priori e con sufficiente precisione la propria sfera di applicazione.

Di cosa si parla in questo articolo
La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter