WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

Cessione crediti d’imposta: i chiarimenti della Vigilanza sul trattamento contabile

5 Gennaio 2021

Banca d’Italia, Consob ed IVASS hanno pubblicato un documento congiunto con il quale vengono forniti chiarimenti in materia di applicazione degli IAS/IFRS in merito al trattamento contabile dei crediti d’imposta acquistati ai sensi dei Decreti Legge n. 18/2020 (Decreto Cura Italia), e n. 34/2020 (Decreto Rilancio), relativi agli incentivi fiscali connessi sia con spese per investimenti, ad esempio “eco” e “sismabonus”, sia con spese correnti, ad esempio i canoni di locazione ad uso non abitativo, ed erogati a famiglie e imprese sotto forma di crediti di imposta.

In particolare, il documento approfondisce le seguenti tematiche:

  • principi contabili IAS/IFRS potenzialmente rilevanti per il trattamento contabile dei crediti d’imposta in esame;
  • possibile approccio al trattamento contabile dei crediti di imposta acquistati da parte di un terzo cessionario che redige il bilancio ai sensi dei principi contabili IAS/IFRS;
  • presentazione in bilancio e informativa da fornire nelle rendicontazioni contabili periodiche.

Il documento è rivolto ai soggetti vigilati dalle tre Autorità, atteso che l’acquisto di questi crediti può essere di interesse per banche, compagnie assicurative e altri intermediari finanziari, e per tutti gli emittenti tenuti ad applicare i principi contabili internazionali, indipendentemente dal settore di operatività dell’impresa (industriale, bancario e altri).


WEBINAR / 30 Maggio
Clausole di fallback e piani di sostituzione nel nuovo 118-bis TUB

ZOOM MEETING
Offerte per iscrizioni entro il 16/05

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter