Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Appalti pubblici: disciplina della clausola di revisione periodica del prezzo pattuito

3 Marzo 2022

Cassazione Civile, Sez. I, 27 dicembre 2021, n. 41518 – Pres. Campanile, Rel. Parise

Di cosa si parla in questo articolo

La necessaria previsione nei contratti relativi ad appalti di servizi o di forniture, ai sensi del comma 4 dell’art. 6 della l. n. 537 del 1993 vigente “ratione temporis”, di una clausola di revisione periodica del prezzo pattuito, è norma imperativa non suscettibile di deroga pattizia.

Tuttavia, essa non comporta il diritto all’automatico aggiornamento del corrispettivo contrattuale, ma prevede che l’Amministrazione, a ciò sollecitata dalle richieste dell’appaltatrice, proceda agli adempimenti istruttori condotti dai competenti organi tecnici, al fine di valutare la fondatezza della richiesta, poiché la revisione del prezzo dei canoni relativi all’appalto è imprescindibilmente collegata all’istruttoria condotta dai competenti organi tecnici.

Massima Ufficiale

Di cosa si parla in questo articolo
La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
Iscriviti alla nostra Newsletter