WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro l'11/11

WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
www.dirittobancario.it
Flash News
IT

Agenzia per la cybersicurezza: in Gazzetta Ufficiale le norme di adeguamento nazionali

22 Agosto 2022
Di cosa si parla in questo articolo

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 20 agosto 2022 n. 194, il Decreto Legislativo del 3 agosto n. 123 recante norme di adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Titolo III «Quadro di certificazione della cybersicurezza» del regolamento (UE) 2019/881 relativo all’ENISA, l’Agenzia dell’Unione europea per la cybersicurezza, e alla certificazione della cybersicurezza per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e che abroga il regolamento (UE) n. 526/2013 (Regolamento cybersicurezza).

Il presente decreto stabilisce misure indirizzate a conformare la normativa nazionale alla normativa europea per la certificazione della cybersicurezza, previsto dalle disposizioni del Titolo III del regolamento (UE) 2019/881.

In particolare, il presente decreto prevede:

a) la determinazione dell’organizzazione dell’autorità nazionale di certificazione della cybersicurezza in Italia, di cui all’art. 4, comma 1, in ragione dei compiti e dei poteri ad essa attribuiti in relazione alla vigilanza in ambito nazionale e al rilascio dei certificati di cybersicurezza, con riferimento alla normativa europea prevista nell’ambito della certificazione;

b) le modalità di cooperazione dell’autorità con le altre autorità pubbliche nazionali ed europee e con l’Organismo di accreditamento;

c) la determinazione dei sistemi sanzionatori applicabili nel caso di violazione della normativa europea sulla certificazione con sanzioni effettive, proporzionate e dissuasive.

Il presente decreto si applica fatte salve le disposizioni specifiche riguardanti le attività nel settore della pubblica sicurezza, della difesa, della sicurezza nazionale e le attività dello Stato nell’ambito del diritto penale.

Ai nuovi sistemi europei di certificazione che sono adottati dalla Commissione europea ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 7, del Regolamento e che non siano autonomamente applicabili nel quadro di certificazione nazionale vigente, è data attuazione modificando o integrando il provvedimento di cui all’articolo 4, comma 2, in ogni aspetto operativo necessario per dare piena attuazione al nuovo sistema europeo di certificazione.

Il provvedimento entra in vigore il 4 settembre 2022.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 02 dicembre
Adeguatezza MiFID e sostenibilità: le nuove Linee guida ESMA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro l'11/11
Iscriviti alla nostra Newsletter