Servizi di pagamento
13/09/2019

Da Confindustria una proposta per incentivare l’uso della moneta elettronica e disincentivare il contante

Con Nota dell’11 settembre 2019 il Centro Studi Confindustria ha avanzato una proposta di intervento normativo volta ad incentivare l’uso della moneta elettronica e disincentivare quello del contante.

L’intervento dovrebbe essere volto in particolare a:

  • incentivare l’utilizzo della moneta elettronica,
  • ridurre l’area dell’evasione fiscale;
  • sterilizzare, nella percezione del cittadino ma anche nei fatti, un eventuale aumento dell’IVA, incidendo sulla componente più ampia dell’evasione e modificando gradualmente i comportamenti favorendo un cambiamento culturale verso l’utilizzo di moneta elettronica.

Secondo Confindustria, nella proposta, fatta di incentivi all’uso della moneta elettronica e disincentivi all’uso del contante, non ci sono oneri aggiuntivi netti per la finanza pubblica. Ma è evidente che ci può essere un recupero di gettito attraverso la riduzione dell’evasione fiscale.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.